“Stolen Kiss P.S.”

Cartolina 15x21cm con stampa da matrice su linoleum con intervento a Ecoline per la mail art call “MAIL ART PRINT 2020” organizzata dalla Qu Bi Galleri di Vicenza, una prova di studio di una incisione ispirata al mio dipinto “Stolen Kiss” a cui sto lavorando, con l’aggiunta di una stesura piatta di colore. La call READ MORE

Sistema di registrazione per linocuts

In questi ultimi giorni ho realizzato un sistema di registrazione custom per la mia pressa XPress XCut, per stampare le linoleografie. I sistemi di registrazione servono a tenere ferme le lastre di linoleum e a posizionare esattamente la carta sopra le incisioni, e sono particolarmente utili quando le stampe sono realizzate con più passaggi. Premetto READ MORE

XPress XCut

Prima del progetto di raccolta fondi Art#together, che vi invito a leggere e soprattutto a partecipare acquistando un’opera, il blog è stato a lungo silente. L’emergenza Covid-19 ha ovviamente annullato tutti gli eventi artistici in programma e anche progetti a cui avrei partecipato. Ma l’arte non si ferma, e in tempo di lockdown ho rimesso READ MORE

First lino – “CHERRY

Negli ultimi mesi ho iniziato a sperimentare la linoleografia (o linografia) e la relativa stampa di matrici di linoleum incise. È una forma di incisione che si lavora su lastre di linoleum (sì, quello per i pavimenti, ma in una versione apposta per belle arti) con particolari sgorbie, adatte anche per l’incisione su legno. La READ MORE

Negli ultimi mesi ho iniziato a sperimentare la linoleografia (o linografia) e la relativa stampa di matrici di linoleum incise. È una forma di incisione che si lavora su lastre di linoleum (sì, quello per i pavimenti, ma in una versione apposta per belle arti) con particolari sgorbie, adatte anche per l’incisione su legno. La stampa di queste incisioni può essere manuale, usando cucchiai di legno o strumenti chiamati baren premuti sul retro della carta, oppure meccanica, con l’uso di torchi o presse.
È una tecnica che mi è piaciuta sin da subito, certo richiede molta pazienza, attenzione e precisione, e anche molta progettualità e pianificazione, a volte, ma ha una componente fortemente manuale che forse un
po’ nella pittura mi mancava. Non che dipingo coi piedi !! ma la gestualità dell’incisione è più vicina a quella della scultura, lontano ricordo del liceo artistico ormai, dove percepisci maggiormente che stai “plasmando” qualcosa, quindi ho trovato nell’incisione una sorta di equilibrio tra disegno e scultura che mi ha subito conquistata.
L’ispirazione per cimentarmi in questa nuova tecnica è venuta dalla proposta della mia amica e collega artista Nadia di esporre nella mostra “Rossociliegia” da lei curata. Rosso… Ciliegia… perchè non fare qualcosa sulle ciliegie? Ecco, così è nata la mia prima incisione a due colori (per partire con cose semplici!) che rappresenta il dettaglio di una donna che si appresta a gustare due rosse ciliegie. Per lo sfondo ho scelto un motivo a pois, per riprendere la sfericità delle ciliegie. Quella esposta a “Rossociliegia” per ora è solo una prova d’artista, sto ancora perfezionando il processo di stampa e spero a breve di realizzare un piccola tiratura di questa prima incisione, e di altre già pronte!