Sur Nice Historique

achiarson.jpg
Sono lieta di informare che il mio volume storico “Un Granatiere tra i Granatieri che fecero l’Italia” pubblicato dall’Associazione Mirò e che narra la vita del conte Achille Miroglio di Moncestino, è citato in un articolo a firma di Yan Rovere dedicato alla storia di Villa Arson. L’articolo sarà a breve pubblicato su “NICE HISTORIQUE”, la più antica rivista di Nizza, in Francia, che vanta ben 120 anni di storia e oltre mille abbonati.
Oggi l’affascinante Villa Arson è un importante polo artistico, museo e scuola d’arte nel quartiere di Saint-Barthélemy a Nizza, e deve il nome al suo proprietario Pierre-Joseph Arson.
Pierre-Joseph fu padre, tra gli altri, di Palmyra, che nel 1830 sposò il cavalier Ferdinando Miroglio, ufficiale della Brigata Regina e zio del conte Achille. La stessa Palmyra visse per un periodo in Monferrato, a Villadeati, con i figli avuti da Ferdinando, nella stessa dimora della famiglia del conte Achille.
Yan Rovere è discendente diretto della famiglia Arson, impegnato in ricerche storiche sui suoi avi che hanno arricchito la mia conoscenza del ramo familiare del cavalier Ferdinando con importanti notizie e materiale d’archivio inedito, a cui vanno i miei più profondi ringraziamenti.